fbpx

Nuovo Food Truck al Mercato Coperto di campagna Amica

Nuovo Food Truck al Mercato Coperto di campagna Amica

 

 

Mestre, 9 Giugno 2020. Da stamane, abbinato al mercato agricolo coperto di Mestre in via Palamidese 3/5, negli orari di apertura del mercato, il Martedi e Sabato mattina, ci sarà la cucina mobile di Feel Catering con la proposta di “cibo da strada”. Il titolare Luca Stampinato insieme al padre Dino, hanno iniziato la loro nuova attività proprio questa mattina. Il veicolo nuovissimo adibito a cucina mobile stazionerà nel plateatico del mercato e darà la possibilità ai clienti visitatori di servirsi di “cicchetti tipici veneziani” realizzati con la materia prima delle aziende agricole del mercato.
Luca Stampinato, figlio d’arte di ristoratori mestrini sin dalla giovane età si è approcciato al mondo enogastronomico con passione, lo stesso entusiasmo che l’ha condotto in Inghilterra per portare la cucina made in Italy. “Viaggiare e conoscere nuovi paesi mi ha consentito di arricchire il mio bagaglio personale di esperienze anche dal punto di vista enogastronomico. “E’ stato interessante confrontarsi con chef provenienti da tutto il mondo” – racconta Luca – realizzare pietanze multietniche, anche se noi italiani abbiamo dalla nostra parte la dieta mediterranea che incontra i gusti di molti e ancor di più se la cucina è attenta alla stagionalità e freschezza dei prodotti”. Luca Stampinato preparerà dalle polpette fritte, alle verdure di stagione pastellate, porchetta, pesce e altre prelibatezze cucinate espressamente, il tutto da abbinare ad un buon calice di vino. Il fenomeno del cibo di strada ha radici molto antiche che risalgono al tempo dei Romani dove gran parte della popolazione era spesso solita gustare i pasti in piedi e velocemente in locali aperti in prossimità della strada. “Se normalmente a questo fenomeno si associa – sottolinea il direttore di Coldiretti Venezia Giovanni Pasquali– ad una preoccupante perdita del radicamento territoriale, ad un impoverimento della varietà dell’offerta con una progressiva tendenza alla vendita di alimenti lontani dalle tradizioni gastronomiche locali, con un appiattimento e un’ omologazione verso il basso che distrugge le distintività, il nostro obiettivo è inverso, cioè quello di valorizzare i prodotti dei nostri agricoltori e le tradizioni che accompagnano il nostro territorio.” Del resto il nostro Paese con le sue numerosissime golosità gastronomiche può vantare una tradizione millenaria come dimostrano le diverse specialità locali che potranno essere apprezzate anche dagli amanti dello street food.

 

 

 

 

Tags: , , , , ,